Evoluzione e arte

gennaio 15, 2011 § Lascia un commento

alessandra magistrelli *

 L’ars docendi ci dice che un modo per facilitare l’apprendimento di un tema, scientifico o non scientifico, è quello di rendere la partenza del percorso più accattivante possibile, aiutando il fruitore ad ascoltare con la mente e a recepire meglio i fondamenti teorici o sperimentali di quanto si vuole illustrare. Un percorso che didatticamente si è rivelato funzionale allo scopo. L’esperienza è stata sperimentata con studenti del triennio della scuola superiore, il cui metodo può essere, secondo noi usata anche con allievi delle fasce scolari precedenti.

La teoria dell’evoluzione delle specie già nei classici scritti di Charles Darwin si presenta come un lungo ragionamento scientifico non semplice da apprendere. (Accanto a una difficoltà intrinseca, va considerata anche la difficoltà dovuta a negazione e rimozione causate da idee preconcette che possono alterare le capacità di comprensione, favorendo invece il fraintendimento dei concetti. Ma qui si entra in un altro discorso). Con i miei studenti a volte mi sono servita delle arti figurative per introdurre un concetto. Ai ragazzi ho presentato la riproduzione di un dipinto chiedendone poi la descrizione sia delle forme sia del concetto che esse sottendono. Ho individuato alcune opere, né molte né ambigue, utili a trasmettere un doppio messaggio: il primo di tipo estetico (la ricerca e l’amore del bello sono proprie dell’umano), il secondo più concettuale e scientifico. Il primo fa da battistrada e da rinforzo al secondo che viene compreso e ricordato più facilmente.

Ho usato questo metodo per esporre in classe le basi della teoria darwiniana che, semplificando, sono: la diversità dei viventi; la variabilità individuale all’interno della specie e della popolazione di appartenenza; la selezione accompagnata dalle diverse forme di lotta per la sopravvivenza; l’adattamento alle regole imposte dalla selezione; la trasmissione ereditaria dei caratteri.

Un punto fondamentale del ragionamento darwiniano sta nel considerare la selezione il cardine intorno a cui ruota tutto il processo evolutivo. Selezione sì, ma quale? Sappiamo che Darwin individua: la selezione naturale, la selezione sessuale, la selezione allo stato domestico.

Dice Darwin: «La selezione naturale agisce soltanto conservando e accumulando le piccole modificazioni ereditate, ciascuna delle quali è utile all’individuo.» (pp. 161, in Charles Darwin, L’origine delle specie1).

E sulla selezione sessuale aggiunge: «Questo tipo di selezione dipende non dalla lotta per l’esistenza contro gli altri esseri viventi o contro le condizioni esterne, ma dalla lotta degli individui di un sesso, generalmente maschi, per il possesso delle femmine. Il risultato di questa lotta non è la morte del vinto, ma la mancanza di discendenti o lo scarso numero di essi.» (op.cit. pp. 154).

Mentre sulla selezione allo stato domestico afferma: «La chiave del problema sta nel potere dell’uomo di operare una selezione accumulativa: la natura fornisce variazioni successive e l’uomo le accumula nelle direzioni che gli sono utili. In questo senso si può dire che egli si è fabbricato le razze che gli sono vantaggiose.» (op.cit. pp.101).

Le immagini che trovate sono le tappe illustrate da alcuni dipinti del passato aventi come soggetto animali o piante d’allevamento di un percorso guidato sulla selezione artificiale. [école 71]

* Alessandra Magistrelli è insegnante, fa parte del consiglio direttivo della Sibe – Società Italiana di Biologia Evoluzionistica e dell’Anisn – Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali) di cui attualmente dirige il periodico quadrimestrale Le Scienze Naturali nella Scuola.

 NOTE

1. Questa e le citazioni seguenti sono tratte da Charles Darwin, L’origine delle specie, VI edizione, 1872, traduzione di L. Fratini, introduzione di G. Montalenti, Boringhieri, Torino, 1967.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Evoluzione e arte su Scienza.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: